Counseling

Counseling

 

"Estratto dell'intervista presso Bologna da Vivere ad Alessandra Caporale, da circa 20 anni impegnata sul territorio bolognese, ma non solo, in attività di counseling e oggi Presidente Nazionale di AssoCounseling. 

 

Cos'è il counseling e chi sono i counselor?

ll counseling si configura come una professione autonoma e il counselor è un professionista in grado di favorire processi auto-esplorativi che aiutano i clienti ad elaborare e realizzare cambiamenti e azioni in grado di migliorare aspetti della loro vita. I percorsi di counseling hanno l’obiettivo di agevolare negli individui e/o nei gruppi un maggiore contatto con i propri bisogni, desideri, aspirazioni, potenzialità per interpretare in modo autentico e vitale il concetto di benessere nella società complessa. Questa società è caratterizzata da cambiamenti socio-relazionali che ridisegnano costantemente confini e priorità, valori e istanze individuali e collettive e hanno dato un forte impulso alla cultura del counseling in Italia introducendo, di fatto, una prospettiva della relazione d’aiuto disgiunta dai contesti clinici e/o sanitari. 

Le competenze e le conoscenze di un counselor afferiscono alla sfera della relazione e della comunicazione, i suoi strumenti sono prevalentemente legati all’ascolto professionale e al favorire forme diffuse di empowerment nell’ottica di una vera e propria “maieutica” della relazione; il counselor “aiuta ad aiutarsi” attraverso un rapporto alla pari, non normativo e/o direttivo e basato su valori etici universali, come il rispetto, la trasparenza, l’empatia, l’assenza di ogni forma di valutazione e/o giudizio, l’utilizzo consapevole della comunicazione. 

Nell’incontro tra counselor e cliente viene co-costruito un percorso teso a favorire il cambiamento desiderato dal cliente e individuato attraverso obiettivi chiari e definiti. Ad esempio una persona che si trovi a fare scelte difficili in ambito lavorativo, un caregiver nella gestione della propria vita o di quella di un parente, una persona che desidera ampliare la sua rete sociale, un lavoratore precario che non riesce a progettare il proprio futuro, una persona che desidera cambiare lavoro o città; questi esempi non sono esaustivi ma indicano alcune situazioni in cui il counselor può facilitare percorsi decisionali e di cambiamento in merito a temi definiti." 

 

 

La mia attività, come Counselor Relazionale, consiste essenzialmente nell'aiutare le persone a riconoscere, comprendere e osservare i propri schemi di pensiero, le emozioni e i sentimenti per diventare sempre più consapevoli delle dinamiche che queste modalità, per lo più apprese nell'infanzia, innescano nei rapporti interpersonali, a volte con conseguenze difficili da gestire. Durante il percorso di Counseling, aiuto la persona a conoscersi di più, nella relazione con se stessa e con gli altri, e le fornisco strumenti efficaci per migliorare la comunicazione e l'ascolto in famiglia, col partner, nel lavoro e nei vari ambiti in cui si relaziona.

Il percorso è personalizzato in base all'obiettivo che si vuole raggiungere. Le sessioni di counseling  possono avvenire di persona nel mio studio o a distanza tramite Skype.

Per iniziare un Percorso di Counseling scrivimi a info@marcololi.it.

 


Hai una domanda?
Nome (*):
Email (*):
Messaggio (*):
(*) Campi obbligatori.
Newsletter

Vuoi essere aggiornato sui nuovi corsi e prodotti sulla crescita personale? Iscriviti alla mia newsletter.

Contatti

Skype Me!



Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK